Gennaio 2019


AVVISO di CRITICITÀ REGIONALE n° 025 del 31/01/2019 ore 13:00 per rischio NEVE

Nel corso di domani, venerdì 01/02, sul territorio regionale sono attese precipitazioni da moderate a forti, deboli solo sulla pianura Mantovana, nevose inizialmente sulla pianura occidentale, area Alpina ed Appenninica, con quota neve in rialzo nella seconda parte della giornata. In dettaglio, si prevedono precipitazioni in estensione a tutta la regione nelle prime sei ore del giorno, nevose a tutte le quote su Alpi e Prealpi, inizialmente anche sull'Appennino Pavese dove la quota neve inizierà a risalire rapidamente al mattino. Sulla pianura attese precipitazioni nevose su Lomellina-Pavese, sotto forma di neve mista a pioggia altrove; al mattino in concomitanza dell'inizio della fase acuta dell'evento (ore 06:00) è possibile il passaggio a neve su tutta la pianura occidentale, mentre sulla parte centrale è attesa neve alternata a condizioni miste a pioggia. La fase più acuta dell'evento nevoso in Pianura terminerà nel primo pomeriggio, quando partendo dai settori settentrionali e orientali la neve sarà sostituita dalla pioggia; le nevicate resteranno possibili fino alla tarda serata/notte solo su Lomellina-pavese, specie sui settori più occidentali. Da sottolineare la possibilità di eventi di gelicidio sulla fascia collinare dell’Oltrepò Pavese e pianura limitrofa, possibili dalla mattinata fino al tardo pomeriggio. Sui quantitativi attesi in pianura e sulla loro distribuzione permane ancora un moderato grado di incertezza, legato all'intensità delle precipitazioni ed al rialzo dello zero termico previsto. Ad oggi sono possibili da 0 a 10 cm su pianura occidentale, con accumuli scarsi o assenti all'interno dell'area urbana milanese. Accumuli maggiori (fino a 20 cm) su varesotto, comasco, lecchese, alta brianza e pavese. Sui rilievi Alpini la fase acuta delle nevicate è prevista per il pomeriggio e la sera/notte, quando tuttavia si assisterà ad un rialzo della quota neve partendo dalle zone Prealpine orientali, dove al termine dell'evento i fiocchi cadranno oltre i 1200 metri. Le nevicate più abbondanti sono attese sulla Valtellina, Valchiavenna, Orobie ed alta Valcamonica, con accumuli localmente prossimi o superiori ai 40 cm.

COMUNICAZIONE CODICE GIALLO (ORDINARIA CRITICITÀ) n° 024 del 29/01/2019 - ore 13:00 per rischio NEVE

L'ingresso di una veloce perturbazione fredda dalla Francia determinerà nella giornata di domani 30/01 un debole e rapido peggioramento sui settori occidentali della regione. Nelle prime sei ore di domani, deboli nevicate possibili su tutti i settori (ad esclusione della pianura orientale), tendenti a diventare più diffuse tra le ore 6:00 e le ore 12:00 quando coinvolgeranno anche la pianura centrale. Considerata la quota dello zero termico prossima al suolo saranno possibili accumuli di 3-5 cm sulle zone di pianura occidentali, più probabili su Lomellina-Pavese. Nella seconda parte del giorno rapida attenuazione delle nevicate sulla pianura e settori Alpini e Prealpini centro-occidentali, nevicate ancora diffuse sull'Appennino Pavese e fascia collinare limitrofa dove a fine giornata saranno possibili accumuli localmente superiori ai 10 cm; deboli precipitazioni tenderanno a confinarsi sulla pianura orientale dove risulteranno a prevalente carattere di pioggia o pioggia mista a neve. In serata cessano i fenomeni su tutte le zone occidentali, mentre permarranno deboli precipitazioni sulla pianura orientale (prevalentemente pioggia mista a neve) e sui settori alpini-prealpini orientali, dove risulteranno nevose fino al fondovalle ma con accumuli in prevalenza scarsi. Sui settori di Nord-ovest accumuli al suolo prossimi o localmente superiori ai 10 cm, registrati soprattutto al mattino.
Giovedì 31/01, flusso in rotazione da ovest con temporaneo miglioramento e assenza di precipitazioni fino al pomeriggio, dalla sera nuova rotazione delle correnti da sud-ovest con peggioramento esteso a tutta la regione.

COMUNICAZIONE CODICE GIALLO (ORDINARIA CRITICITA’) n° 023 del 27/01/2019 – ore 13:00

Nella notte tra domenica 27/01 e lunedì 28/01 residue precipitazioni sui settori Retici di confine e su parte dei settori orientali della regione; in particolare fino al mattino possibili ancora su basso mantovano, con limite neve fino al suolo, ma senza accumuli significativi al suolo, al più su basso mantovano attorno a 1 cm. Altrove assenti o occasionali.
Fin dalla prime ore del mattino di domani 28/01 è prevista l'entrata di correnti da nord, che determineranno un aumento dell'intensità della ventilazione dapprima in montagna poi anche sulla pianura. Pertanto per domani, lunedì 28/01, venti da nord-nordovest, deboli o moderati in pianura (con velocità medie orarie più elevate sui settori occidentali della pianura, con valori fino a 30 km/h); in montagna tra i 700 e i 1500 metri circa venti moderati a tratti forti (con velocità medie orarie tra 20 e 35 km/h, con locali raffiche fino a 35-55 km/h e valori localmente più elevati su Retiche di confine). Venti in attenuazione in serata.

Bando Impresa ecosostenibile e sicura – Contributi per investimenti innovativi finalizzati alla sicurezza e alla ecosostenibilità

Il Bando Impresa ecosostenibile e sicura – Contributi per investimenti innovativi finalizzati alla sicurezza e alla ecosostenibilità è documentato in allegato nei dettagli della notizia.

Si precisa che le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 10 del 12 febbraio 2019 e fino alle ore 16 del 7 marzo 2019 tramite la piattaforma webtelemaco.infocamere.it

COMUNICAZIONE CODICE GIALLO (ORDINARIA CRITICITÀ) n° 018 del 22/01/2019 - ore 13:00 per rischio Neve

Per la giornata di domani, mercoledì 23/01, si prevede fino al mattino nevischio o deboli nevicate isolate sui settori orientali, senza accumuli significativi al suolo. Dal pomeriggio deboli nevicate sparse su Oltrepò Pavese e bassa pianura occidentale, isolate sulle Prealpi Centro-Orientali. Sul resto della pianura probabile nevischio o nevicate molto deboli intermittenti ma senza accumuli significativi al suolo.
Persistenza dei fenomeni fino alla mattina di giovedì 24/01.
Si segnalano rinforzi di vento, nella serata di domani 23/01, su pianura orientale, Garda ed Oltrepò Pavese.